LA SERIE DELL’ASCENSIONE

LA SERIE DELL’ASCENSIONE

 

LEZIONE SEI: “I Cinque Divini Sensi di Ah”

 

Presentato al Crimson Circle

Il 5 Gennaio 2002

 

 

 

 

 

 

I Cinque Sensi Divini

Disegno di Debi Smith

 

Consapevolezza (IO SONO)

Immaginazione (Creazione)

Compassione (Unità e Interezza)

Focalizzazione (Potere) – L’unione di compassione e immaginazione per creare la

Realtà

Espressione – L’uso delle energie per dare vita alla creazione.

 

 

TOBIAS: E così è, cari amici, ci riuniamo con voi in questo giorno, in questa meravigliosa energia in questo festeggiamento. Come suggerisce la vostra musica (si riferisce al pezzo suonato prima della canalizzazione dal titolo “Celebration”) festeggiamo il tragitto che avete percorso. Il viaggio che vi ha portato attraverso tante fantastiche esperienze, tante sfide, e posti che né lo Spirito né tutti noi dal nostro lato del velo, e nemmeno voi avreste potuto immaginare. E’ stato un viaggio bellissimo, sacro e multi-dimensionale. Veramente oggi veniamo per festeggiare molte cose, delle quali parleremo, ma soprattutto per festeggiare il punto in cui siete arrivati.

 

Cari amici, cari Shaumbra, inspirate in questo momento. Inspirate tutto ciò che siete e tutto quello che state diventando. Inspirate lo spirito che danza dentro di voi, quello stesso spirito che sta festeggiando il percorso che avete fatto. Stiamo arrivando al tempo della fusione delle energie, la fusione dell’umano e del divino dentro di voi. Inspiratelo, inspirate la vita dentro il fuoco della divinità che è dentro di voi. Questo è il modo in cui gli date vita. Questo è il modo in cui portate l’essenza di chi siete nella vostra realtà.

 

E’ una tale gioia per me, Tobias, stare seduto qui con voi oggi, parlandovi con una chiarezza mai usata prima. Non parlo solo delle parole che ascoltate arrivare dal nostro amico, Cauldre. Parlo della chiarezza del modo in cui ci mettiamo in relazione, e del come condividiamo, e comunichiamo. Tutto è molto più chiaro di quanto abbiamo mai sperimentato prima.

 

Sentite questa energia. Sentite il mio amore e la mia premura e la mia amicizia, direttamente tramite i vostri sette sensi umani dei quali abbiamo parlato. Percepite la presenza del vostro “Io Sono”. Non è qualcosa di rimosso o differente, non qualcosa di esterno a voi. Percepite la presenza dell’ “Io Sono” che nasce in questo momento dentro di voi.

 

Ahh, che festa facciamo con voi oggi!

 

In verità ci sono qui altre energie, ospiti che vi presenteremo a breve. Cari amici, queste energie sono molto appropriate a questo momento. Sono piuttosto intense, perciò voi che prima sentivano un calore, un surriscaldamento, sappiate che non era riferito a cose esterne a voi. Non si trattava solo del vostro senso del sentire nella pelle e nel corpo che c’era un surriscaldamento. Stava provenendo anche attraverso il linguaggio dell’”Ah”.

 

Gli ospiti di oggi…il tempo è appropriato, e l’energia dei nostri onorevoli ospiti è intensa. E’ ardente. E’ il momento giusto. Sentite questa nuova energia. Si tratta di una energia con la quale avete lavorato, che avete aiutato a creare, ma i tempi non sono stati appropriati fino ad oggi.

 

Vorremmo che percepiste i nostri visitatori prima che li presentiamo.

 

Parliamo un momento di questa epoca di transizione in cui vi trovate. Di recente avete girato le ultimi pagine del calendario del vecchio anno (2001), un anno in cui c’è stata molta dualità, un anno “tre” nella vostra numerologia. Avete voltato pagina verso il nuovo anno. Avete visto i numeri 2-0-0-2 scritti sulle pagine, e per molti di voi, questo ha avuto un grande impatto. Forse non siete stati subito capaci di comprendere perché l’energia di quei numeri vi colpisse così. Oggi, condivideremo con voi di cosa si tratta.

 

E’ un anno “4”, ma è l’equilibrio di un “2” da un lato e di un “2” dall’altro. Si tratta di un anno di spostamenti e cambiamenti, ed è un anno che riguarda la transizione verso una importantissima nuova energia. Abbiamo parlato a lungo del numero “4”. Il “4” è “2” al quadrato. State andando dall’energia della dualità all’energia del “quadruplo”.

 

Non tornate all’”1”. Molti, nei loro insegnamenti spirituali, parlano di tornare all’”1”, come similitudine del tornare a Casa. Ma voi non andate lì. Come Dio, continuate ad espandervi, e ad esprimervi in nuovi modi.

 

Quando eravate a casa nel Regno, eoni di tempo fa – ma non così tanto tempo – l’energia riguardava l’unicità, la singolarità. Quando avete lasciato la Casa, attraversando il Muro del Fuoco e alla fine arrivaste sulla Terra, si trattava del numero “2”. Riguardava la polarità. Riguardava l’immagine allo specchio. Riguardava il vedere voi stessi, cari Dio, in un modo nuovo e diverso che non avreste potuto scorgere nell’energia dell’”1”. Così avete creato il “2”. Siete stati in questa energia per moltissimo tempo. La Terra è stata nell’energia della polarità del “2”: luce e buio, le lezioni del bene e del male, gli opposti del maschile e del femminile. Il vostro viaggio sulla terra è stato per comprendere, ai livelli più profondi, che cosa fosse la dualità, il numero “2”.

 

Ora ci spostiamo dentro una nuova energia. Non state solo entrando in un anno “4”, ma state anche entrando nell’era del quattro di Dio-Uomo, di Dio-Donna. Ci sono state tre Ere prima di questa. Non entreremo in ogni dettaglio in questo giorno, perché ci piace chiacchierare, (ridacchiando) ma talvolta ci viene richiesto di mantenere le nostre discussioni entro certi limiti. Ma state entrando nell’età quattro come Dio in forma umana.

 

Questo è un anno “4” e un anno molto significativo. E’ l’anno del completamento dei cambiamenti nella griglia. Le griglie, in un certo senso, sono il riflesso della vostra coscienza. Le griglie sono come una energia che avvolge questo vostro pianeta. Le griglie energetiche che circondano il vostro pianeta mantengono alcune energie dentro, ed altre energie fuori. Le griglie sono un riflesso della coscienza. Le griglie, in un certo senso, immagazzinano il potenziale della vostra nuova energia spirituale che non era pronta ad entrare.

 

Le griglie sono anche provviste di un filtro o un tampone. Non avrete pieno accesso all’energia della vostra divinità tutto in una volta. Qui giocano molte delle leggi di fisica umana e spirituale. Ma, le griglie sono come un tampone e una protezione. Provvedono anche alla limitazione di ciò che sareste capaci di fare. Vi limitano nell’accedere all’intera vostra divinità.

 

L’anno 2002. Sono 5 giorni che ci siamo dentro. E’ più che solo dei numeri su un calendario. In un certo modo, possiamo dire, che avete scelto questo anno calendariale. Avete scelto questa sequenza di numeri per fare il cambiamento definitivo.

 

Mentre io, Tobias, vi parlo e mentre i nostri visitatori planano in questa stanza, c’è molto lavoro che viene fatto nell’aggiustamento finale delle griglie spirituali della Terra. Esiste un team, un gruppo di lavoro che è familiare a molti di voi. E’ l’energia di Kryon che sta operando questi cambiamenti. Questi cambiamenti possono essere effettuati solo in risposta diretta ai vostri cambiamenti di coscienza. Non è che Kryon fa la sintonizzazione e poi voi cambiate. Voi siete cambiati e quindi avete permesso a Kryon di apportare cambiamenti alle griglie.

 

Mentre ci riuniamo qui come una famiglia, stanno lavorando su questi cambiamenti, sulla sintonizzazione delle griglie. Ciò che questo farà, è permettervi un nuovo tipo di accesso a chi siete veramente. Vi farà accedere ad un nuovo tipo di carburante. Permetterà che si apra un portale dalla vostra piena divinità, per poter illuminare quel seme Cristico che è dentro di voi. E’ come un raggio di sole che entra, fendendo lo strato di nuvole che vi hanno coperto per così tanto tempo. Questo raggio brillerà direttamente sul seme Cristico che sta germogliando dentro di voi. Questo raggio, questo bellissimo raggio dorato, rame e bianco, risplenderà e benedirà la vostra divinità. Benedirà il seme di Cristo, e gli permetterà di crescere in modi nuovi.

 

Il velo è stato ridotto attraverso i cambiamenti della griglia, cari amici. Tutto questo sta avvenendo proprio ora. Tutto avviene nel vostro anno 2-0-0-2.

 

Cosa potete aspettarvi da quest’anno per voi, e per il vostro mondo? E’ molto semplice. Immaginatevi seduti su un’altalena, che andate avanti e indietro, avanti e indietro. Voi vi divertite, ma sapete anche che questo oscillare avanti e indietro procura un certa quantità di paura o di trepidazione, che potreste andare troppo in alto o troppo veloci. Ci sono uno slancio ed una energia che vengono creati da questa oscillazione avanti e indietro.

 

E’ come un pendolo che oscilla, ma sempre più aumentando la velocità, aumentando lo slancio. Ad un certo punto decolla. Non c’è più il movimento oscillatorio. Al suo posto fate un salto quantico.

 

Dovete ricordare com’è essere su una altalena, nel momento in cui sentite che state per fare un intero giro. Ma qui, mentre la velocità e l’energia di questa oscillazione aumentano, questo vi aiuterà a catapultarvi e a catapultare la Terra nel tempo del cambiamento quantico, quello che avete chiamato il cambiamento dell’anno 2012. Ma come vi abbiamo detto arriverà prima.

 

In questo anno 2002, vi trovate su un’altalena, che va avanti e indietro. E, cari amici, questa è più che una storia. Più di una metafora. Sarà un anno di oscillazioni personalmente per voi e per il mondo che vi circonda. Attaccate le corde dell’altalena! Potrebbe essere una cavalcata selvaggia! (il pubblico ride) Ma, cari amici, se siete nella giusta energia e nel giusto equilibrio, può essere più divertente che pauroso. Voi comprenderete il movimento oscillatorio avanti e indietro, invece che temerlo.

 

Ricordate che l’anno 2-0-0-2 è bilanciato su ogni lato da una pari energia, energie che stanno imparando a lavorare una con l’altra, a equilibrarsi una con l’altra. Ricordatelo mentre oscillate da un lato all’altro. Ricordate che l’energia del 2002, è ben bilanciata sotto ogni punto di vista. Sarà un anno di oscillazioni e cambiamenti per voi.

 

Leggendo i vostri giornali, vedrete manifestarsi l’oscillazione intorno a voi. Non permettete che vi spinga fuori equilibrio. Non permettete alla situazione mondiale di spaventarvi. Non andate nel posto, cari amici, in cui sentite che il vostro mondo sta attraversando un Armageddon.

 

Forse, in un certo modo, il vostro mondo STA avviandosi verso una fine, ma non come pensate. Non con dei disastri, non con quel terrore e distruzione che avete visto nelle vostre vite passate. Il mondo, come lo conoscete forse STA andando verso una fine, la fine di un era, e la fine di un tempo, e la fine di un vecchio equilibrio. State entrando in uno nuovo. Sarà per voi un anno di oscillazioni.

 

E, quest’anno, mentre fate avanti e indietro, cari Shaumbra, guardate a terra. Sapete quello che vedrete, aspettando di essere sbalzati dall’altalena? Aspettando di potervi mordere, come morde gli altri? (il pubblico ride) Sarà l’anno del serpente. Ma voi sarete su quell’altalena, e fintanto che non porrete l’attenzione sui serpenti, questi strisceranno sotto di voi, fin tanto che vi divertirete sull’altalena, e festeggerete il posto in cui vi condurrà, i serpenti non vi disturberanno.

 

Ora chiedete ai serpenti perché sono lì. Riceverete risposte molto interessanti, e non quelle che pensate dovrebbero essere.!

 

I serpenti stanno lì, ad uno scopo. Voi pensavate che fossero lì solo aspettando che perdeste il controllo, cadendo a terra per poi divorarvi come un coniglietto (il pubblico ride) Ma non è così, ci sono per un’altra ragione. 2002, l’anno dei serpenti!

 

Le persone che guiderete e a cui insegnerete subiranno sfide impegnative dai loro serpenti, dai loro antichi problemi. I loro vecchi problemi stanno tentando di liberarsi, tentano di trasformarsi. Quando sedete assieme a coloro che vengono verso di voi, saprete perché i loro serpenti sono lì, perché avrete una nuova sensibilità e un nuovo modo di ascoltare e comprendere.

 

Nel 2002 una interessante dinamica energetica provocherà dei dubbi su se stessi. Ma, allo stesso tempo, questa energia ha il potenziale per creare un nuovo potenziamento del sé. Mentre siete su quella altalena, vi potete chiedere il perché siete lì, perché state andando avanti e indietro. Sentirete delle voci indistinte dentro di voi, dal passato, come un genitore, che vi chiama dalla casa e vi dice: “Scendi da quell’altalena ora, vieni a casa. Scendi dall’altalena. Non sei serio. C’è del lavoro che ti aspetta. Perdi troppo tempo a giocare. Stai lì fuori nella tua immaginazione, nella terra delle tue fantasie.” Voi sentirete quella voce, una voce distante, che vi urla di scendere dall’altalena e di tornare a casa.

 

Cari amici, dovrete affrontare il dubbio su voi stessi durante questo anno. Vi chiederete se state facendo la cosa giusta. Vi chiederete perché passate tanto tempo su quell’altalena. Vi domanderete se state solo perdendo tempo ed energia nel mondo della fantasia. E vi chiederete se non dovreste ritornare ai vecchi modi. 2002 è l’ultima chiamata della vecchia energia che è contenuta in voi, rappresentata dalla voce e dall’energia di un genitore, un genitore accigliato che vi rimprovera, cercando di riportarvi indietro. La voce sarà distante, ma la sentirete. Il 2002 sarà un anno di dubbi, in cui vi chiederete perché siete qui, perché siete sulla altalena, che cosa state cercando di realizzare.

 

Ora, vi diciamo che, se quando vi capita questo, lo affrontate in modo cerebrale, vi bloccherete. Vi sarà difficile lavorare fuori da quel dubbio. Quando vi trovate intensamente immersi nel dubbio su voi stessi e su quelle grandi domande, è bene che siate in posto di pace e accettazione di voi. All’interno del vostro essere, chiedete che cosa sta accadendo. Chiedete perché è entrato il dubbio, e chiedete alla vostra Volontà Divina di fornire le risposte.

 

La Volontà Divina è ciò che trascende. E’ al di sopra della libera volontà. C’è una risposta nella Volontà Divina che non era mai stata così evidente prima. Quest’anno, quando vi troverete profondamente dentro un dubbio, rivolgetevi alla vostra Volontà Divina. Rivolgetevi alla vostra divinità interiore ed ascoltate le risposte. Spegnete quelle vecchie voci di genitore che vi grida di tornare a casa, di scendere dal vostro gioco. 2002 – l’anno del dubbio su se stessi.

 

Cari amici, il 2002 sarà anche un anno di sensibilità. Avrete una profonda sensibilità per quello che accade dentro e intorno a voi. Proverete una compassione che non avete mai conosciuto prima. Ci sarà una consapevolezza che non avreste mai immaginato prima. Questa sensibilità entra da tutti quei punti di cui abbiamo parlato nell’ultima riunione, attraverso i sette sensi. I vostri sensi saranno così consapevoli e vivi che le energie che vi circondano potranno letteralmente ferirvi. Sarete così sensibili alle energie che talvolta vi dovrete nascondere, talvolta dovrete andar via.

 

Quest’anno, mentre andrete avanti e indietro sulla vostra altalena, guarderete le altre case, le altre persone, e le auto nella strada, e gli umani che camminano sui marciapiedi. Avrete una sensibilità e una consapevolezza che non avete mai conosciuto prima. Vi troverete a planare energeticamente dentro la situazione di un’altra persona, attirati là dentro come una calamita, sentendo le sue pene, le sue difficoltà, e tutto quello che riguarda la situazione.

 

Forse si tratta di una situazione di gioia. Potreste trovarvi immersi nella sua gioia, sentendo com’è dal suo punto di vista, per muoversi ad un nuovo livello. Potresti sentire com’è quando si innamora, o quando qualcosa di buono è accaduto sul lavoro. Nel 2002, vi troverete ad essere come una calamita attirata in situazioni energetiche di altri, perché state diventando più sensibili. E questo è appropriato.

 

Quando vi trovate fuori dal vostro equilibrio e non siete sicuri di poter ritrovare la strada per tornare alla vostra centratura, ricordate il numero di quest’anno, l’equilibrio del 2-0-0-2. Accrescerete la vostra sensibilità a tutte le cose che vi circondano, alle energie. Tenetelo presente per essere più preparati ad affrontare quello che vi arriva.

 

L’anno 2002 riguarda la sistemazione finale delle griglie. Riguarda la fine del lavoro di Kryon. Kryon completerà quello che è venuto a fare qui, per permettere al raggio di luce divina, la VOSTRA stessa luce, di risplendere sul vostro fiorente sé- Cristico. Le nuvole se ne vanno. Il velo è stato liberato.

 

Mentre vivete quest’anno, ricordate le quattro “S” delle quali io, Tobias, vi ho parlato. Le molte altalene (Swings) che vi capiteranno, la vostra aumentata Sensibilità, , i dubbi su voi stessi e il vostro rafforzamento (Self-doubt/Self-Empowerment), e di tutti i Serpenti che si potranno presentare sul vostro cammino. Ricordate tutto questo, cari amici.

 

Sarà un anno meraviglioso. Sarà un anno di festeggiamenti per il viaggio. Con tutto quello che accade nel mondo, sarete così sollevati dall’aver già fatto quel lavoro. Vedrete altre persone affrontare le sfide che voi avete avuto in passato. Molte di quelle sfide sono alle vostre spalle. Voi sarete capaci di essere per gli altri, una guida equilibrata per l’umano divino.

 

Oggi vi proponiamo una sfida. Prendete tutto quello che tenete dentro di voi, una grande passione nascosta, che avete tenuto dentro, che vi ha così eccitati, ma che avete ancora paura di portare nel mondo. Cari amici, fatelo quest’anno, in questa energia. Portate avanti quel pensiero, quell’idea, ispirazione, invenzione, nuova tecnica, l’essenza di quella energia che avete tenuta nascosta. Voi sapete di cosa stiamo parlando. Tiratela fuori quest’anno, è necessario per il vostro pianeta. Ora è il momento in cui è più facile portarla avanti. Questa è la sfida che proponiamo ad ognuno di voi. Mettete da parte le vostre paure. Noi sappiamo perché avete scelto di continuare a stare sulla Terra. Mettete da parte le paure e portate avanti quella nuova energia che avete dentro di voi. Gli altri ne hanno bisogno.

 

Ci sono un’idea e una passione che giacciono dentro di voi, ma voi le avete trattenute. Sapete che ci sono centinaia di migliaia di umani che stanno aspettando che voi le portiate avanti, e molti altri ancora dopo che l’avrete fatto? Noi, dalla nostra prospettiva siamo in grado di vedere con quanta ansia stanno aspettando che voi lo facciate. Voi pensate che a nessuno importi o potrebbe capire quello che avete da offrire? Noi vediamo migliaia e migliaia di persone che le stanno aspettando, che dipendono da voi. Siate coraggiosi durante questo anno! Portatele avanti.

 

Noi amiamo molto l’energia di questa nostra famiglia. Amiamo i turbini di energia che si producono in questa stanza con voi.

 

Vogliamo ora introdurre il nostro onorevole ospite di questa giornata. Egli è colui che vi ha pungolato qui, mentre io stavo parlando altrove. E’ colui che ha scompigliato le energie qui per poter lavorare con voi su diversi piani. Egli è un grande. Se ci fosse un tavolo da conferenza nell’Ordine dell’Arco, questo magnifico Essere siederebbe alla destra della poltrona centrale, vicino alla poltrona principale. E voi vi chiedete, chi siede nella poltrona principale? E’ stata vuota per un certo tempo, ma siete voi! Voi siete stati occupati a fare altre cose. Non eravate in grado di presiedere nel posto che vi appartiene.

 

Colui che arriva oggi porta il nome di Metatron. E’ qui in visita oggi. La sua energia è così potente che perfino un suo bisbiglio è così grande e forte che potrebbe farvi cadere. Ecco perché prima del nostro incontro di oggi abbiamo lavorato molto per creare un contenimento che temperasse la sua energia. Metatron arriva oggi per essere qui con voi. Metatron ha influenzato i festeggiamenti di oggi e le energie che ci sono dietro.

 

E’ interessante notare che Metatron non era un essere che poteva lavorare direttamente con gli umani, a causa della vibrazione del suo nome. La maggior parte degli arcangeli che lavorano direttamente con gli umani hanno un “i-e-l” (o a-e-l) alla fine del loro nome, come Uriele, Amaele, Michele.

 

Fino ad oggi, cari amici, Metatron non è stato in grado di interfacciarsi direttamente con gli umani. Metatron ha dovuto incaricare altri arcangeli o altre entità del nostro lato per relazionarsi. Se lo avesse fatto direttamente con voi come esseri umani, avrebbe fatto saltare i vostri circuiti, vi avrebbe bruciati. Ci sarebbe stata troppa energia. Ma con qualche lavoro preventivo, egli è ora in grado di entrare in questo spazio.

 

Metatron viene oggi per onorare una promessa. L’ha fatta quando si è seduto accanto a voi alla tavola dell’Ordine dell’Arco. Metatron viene oggi per onorare una promessa che è riportata perfino nelle scritture, ma che è tolta dal contesto. Metatron ha detto: “Io verrò sulla Terra per incontrarvi ancora, quando le energie e i tempi saranno appropriati.” E torna ora, senza che gli altri Arcangeli debbano aiutarlo. Torna per essere direttamente con voi.

 

C’è una ragione per tutto questo, e per la sua visita. Questo sarà per la Terra un anno scientifico. Sarà un anno per molti sviluppi tecnologici. La ragione è semplice. Avete fatto un cambiamento di coscienza, e questo permette alla scienza di avanzare. La Coscienza fornisce le energie per i cambiamenti scientifici. In verità, la scienza e lo spirito lavorano insieme, mano nella mano.

 

Metatron ha aiutato ad architettare la tecnologia e la fisica e la matematica del vostro pianeta ed universo. Metatron è venuto sulla Terra, mai come essere umano, ma venne quando le energie sono state formate. Venne per aiutare voi e gli altri a creare le fondamenta per la Terra. Ha aiutato a porre all’interno di Gaia certe energie cristalline che sarebbero emerse al tempo opportuno.

 

Metatron torna ad essere con voi oggi. Con le modifiche che Kryon ha fatto nelle griglie, Metatron può ora entrare per assistervi nel lavoro che state facendo.

 

Metatron è stato descritto come colui che siede accanto a Yahweh, che siede accanto a Dio, certamente quello che siede accanto a voi. Metatron è colui che mantiene l’equilibrio tra l’umano e il divino, ma non può farlo direttamente a causa dell’immensa responsabilità ed energia che lo sottende. Egli deve usare altri.

 

Metatron è stato chiamato “L’Angelo della Morte”. Ma questa è una interpretazione sbagliata. Egli preferisce chiamarsi un “Angelo della Transizione e del Cambiamento”. Egli vi assiste, sia nella transizione del lasciare il vostro corpo tra una vita e l’altra, o semplicemente nella transizione nella Nuova Energia, nella vostra Ascensione. Questo è quello che è venuto a fare.

 

Metatron sarà una parte importante del lavoro che voi e il Crimson Council faranno quest’anno. Sarà l’anno del rilascio finale della vecchia energia, e del fare entrare la nuova. E’ un meraviglioso anno di equilibrio, spostamento e cambiamento.

 

Per coloro che se lo stanno chiedendo, Metatron non è una singola entità. E’ una composizione di energie. Non è maschile o femminile. Metatron è un insieme di energie dell’Ordine dell’Arco, che rappresentano tutto gli Arcangeli e Voi. Se mettete tutto questo in una composizione, questo è Metatron.

 

Vedrete Metatron con nuovi occhi, o nei vostri occhi psichici. Vedrete Metatron a volte, che assume qualità umane – raggianti e luminose – ma umane. Comprendete che questo è il vostro modo di percepire Metatron, ma non è una entità singola.

 

Molti di voi vedranno Metatron nei loro sogni o in uno stato di chiaroveggenza. Sarà una energia molto alta – una vibrazione luccicante – che va dai toni ramati fino all’oro e al bianco fiammeggiante.

 

Talvolta potete vedere una luce brillante con la coda dell’occhio, un flash di luce. State vedendo un tocco di Metatron che entra nel vostro campo di consapevolezza. Quando percepite quei flash di luce, state permettendo all’energia di Metatron di entrare. Sarà una energia molto importante con cui lavorare durante questo anno.

 

Percepite l’amato Metatron con tutti i vostri sensi, in tutto il vostro essere. E’ una energia molto alta, piuttosto metallica. Una energia molto tecnica e sofisticata. Non possiede quei toni caldi e morbidi che trovereste in Amaele o Raffaele. E’ una energia molto intensa e decisa. Questo aiuta a fare quella transizione che voi, che la Terra affronterete durante questo anno.

 

Faremo un momento di pausa per risistemare le energie e permettere a Metatron di avvicinarsi maggiormente. Fate un respiro profondo, cari amici. Fate un respiro profondo. Mettetevi comodi sulle vostre sedie, e tra un momento entreremo nella lezione sei.

 

(pausa)

 

Metatron ci ricorda di dirvi: “Non preoccupatevi troppo quando tutti gli apparecchi elettronici si rompono intorno a voi quest’anno.” (il pubblico ride) Sfortunatamente questo fa parte della sua e della vostra energia. Troverete che gli apparecchi si sono rotti. Essi appartengono al vecchio e non possono sostenere le energie che state facendo entrare in questo momento. Quando ciò accade, inspirate e ascoltate per un momento. Avrete una comprensione di come portare il nuovo e appropriato equipaggiamento nella vostra realtà. Potrebbe essere qualsiasi cosa, dal computer, alle lampadine, ai vostri apparecchi elettronici. Questi ultimi saranno i più colpiti, ma lo saranno anche gli apparecchi meccanici.

 

Questa è l’energia di Metatron, molto tecnica e scientifica, composta dalla fisica della Nuova Energia. Egli ci chiede anche di dirvi che è molto felice di essere qui oggi!

 

(pausa)

 

Ora continueremo a parlare del linguaggio dell’Ah. Questa è la terza lezione che facciamo su questo soggetto. Abbiamo dedicato tre lezioni a questo argomento perché è MOLTO importante. Può volerci un po’ di tempo per essere compreso e usato e per incominciare a lavorarci. Ma è COSI’ importante, che gli abbiamo dedicato non una, non due, ma tre intere lezioni.

 

(ridacchiando) Quando ci siamo lasciati l’ultima volta, vi stavamo raccontando la nostra breve storia dei sette coltivatori. (il pubblico ride) Pensavamo che fosse un punto importante, ma Cauldre…ci ha chiesto di non entrare in queste lunghe storie! Ma potremmo. (altre risate)

 

Oggi vi raccontiamo una BREVE storia, perché abbiamo parlato a lungo prima di iniziare la lezione! Vi racconteremo una breve storia di una Shaumbra, la cui energia è parte della famiglia. E’ parte di ognuno di voi, la chiameremo Nancy.

 

Nancy non ha potuto essere qui personalmente il mese scorso, ma ha ricevuto le informazioni da Internet. Nancy ha ascoltato la Lezione cinque: I Sensi di Ah. E, come molti di voi perfino ora, si è addormentata. E questo va bene. Si è addormentata durante questa lezione ma ascoltava anche quella MERAVIGLIOSA storia dei sette coltivatori. In realtà l’avrebbe voluta più lunga! (il pubblico ride). Era così dispiaciuta quando l’abbiamo terminata! (altre risate)

 

Dopo aver ascoltato la lezione cinque, Nency si è sentita un po’ stanca, cosa normale, cari amici, perché un grande lavoro energetico viene fatto durante queste sessioni. Perfino coloro che non sono qui presenti si troveranno stanchi, in un certo modo, ma in un buon modo. Troveranno che ci sono molti cambiamenti dentro di loro.

 

Nancy si è accorta improvvisamente di avere fame, veramente molta fame! Tutto questo parlare di raccolti e cibo e fattorie, tutta questo delizioso e magnifico nutrimento nella Lezione Cinque. Era veramente affamata. Si è resa conto che la fame gridava attraverso il suo essere.

 

Nancy ha fatto una piccola pausa, chiedendosi cosa mangiare, immaginando i bellissimi meloni e le bellissime fragole della storia. Pensò ad una omelette al formaggio. Pensò al dolce gusto delle verdure che avrebbe aggiunto all’omelette. E visualizzò come sarebbe stato mangiare quell’omelette.

 

Aprì il frigorifero e la credenza, guardando cosa c’era. Nutriva una energia di compassione per il suo corpo mentre lo faceva. Quando guardò certi cibi, sentì la loro vibrazione. Ebbe compassione per il suo corpo fisico, nel vedere se risuonava con la vibrazione del cibo che stava guardando, osservando se quello era ciò che richiedeva il suo corpo in quel momento. Mentre nancy guardava nella dispensa e nel frigorifero, pensò alla sua famiglia. Pensò al cibo che amavano, chiedendosi se ce n’era abbastanza per il suo pasto e poi per loro più tardi. Nancy considerò se c’era un giusto equilibrio tra ciò che il suo corpo le richiedeva, quello che sarebbe servito per gli altri più tardi, e quello che c’era in quel momento. Sentì l’energia di tutto questo.

 

Presto decise che avrebbe cucinato. Raccolse le spezie e gli altri ingredienti dalla credenza e dal frigorifero, e li tagliò a pezzetti. Si concentrò sulla preparazione del pasto, mettendo tutto insieme. Sì concentrò sul tempo necessario per cuocere alcuni ingredienti. Si concentrò sulla quantità necessaria dei diversi ingredienti, quante tazze di questo, quanti cucchiai di quello e quanti pizzichi di quell’altro.

 

Poi cominciò a mescolare insieme gli ingredienti. La pentola era bollente. Il forno era pronto. I recipienti pronti per essere riempiti. Cominciò ad esprimersi pienamente nel mettere tutto insieme e nel preparare il pasto. Tutto questo per aver letto la storia degli agricoltori e la sua fame.

 

Si sedette e gustò quello che stava mangiando, sapendo che lo aveva preparato da sé – questo è un punto importante. Lo aveva preparato da sé, in accordo con i desideri del suo corpo. Aveva mescolato la giusta quantità di ingredienti, sebbene il libro di cucina le dicesse di usare meno di quella spezia e più di quell’altra. Lo preparò basandosi sulla sua comprensione e sensibilità.

 

Quando mangiò quel pasto, non solo era buono e saziò la sua fame, ma conferì al suo essere fisico, mentale e spirituale, le giuste ed equilibrate energie. Le portò le energie dal punto in cui si rese conto di avere fame, al punto in cui assunse il pasto.

 

Quella notte dormì magnificamente. Non l’abbiamo neanche svegliata alle 4.44 – dormiva così bene! (il pubblico ride) Dormiva così bene perché l’integrazione del divino nel suo DNA era così morbida che non ne era disturbata e riposò durante la notte. Credo di avervi chiarito il punto, a molti di voi, con molta chiarezza.

 

C’è stato un appropriato equilibrio di nutrienti ed energie che è entrato nel suo essere. Non ha tenuto conto di cose come il conteggio delle calorie, mentre si preparava il pasto. Oh, cari amici, quella è una cosa così limitante! Perché contate le calorie? Contate il quoziente energetico che ingerite, non le calorie, non i grammi di grasso non le proteine. Queste sono cose che appartengono al vecchio.

 

Voi chiedete: “Cos’è il quoziente energetico?” Chiedetelo a voi stessi! Alla vostra sensibilità! Chiedete ai vostri sensi, di cui abbiamo parlato nella Lezione Cinque! Chiedetelo al vostro corpo! Esso vi darà l’equilibrio energetico. (ridacchiando) Forse è stata una cosa appropriata per Nancy prepararsi una grande torta al cioccolato e divorarla! Se questo era ciò che l’equilibrio del suo corpo richiedeva, il suo corpo ha risposto così. In questo caso per lei è stato diverso. Ma ha dormito così bene quella notte, e il lavoro di integrazione, la sua fioritura, fluivano così bene dentro di lei.

 

Voi chiedete: “Tobias, perché ci hai raccontato questa storia di cucina? Prima ci hai raccontato una storia sul coltivare e poi una sul cucinare. Dove ci porta tutto questo? Come ci può aiutare a comprendere il linguaggio dell’Ah?” Cari amici, c’è un’altra parte di cui vi vogliamo parlare oggi, una parte che è a un livello diverso, ma che è ora pronta a fare il suo ingresso, proprio come, in questo momento, l’energia di Metatron è pronta ad entrare.

 

Esistono sensi spirituali, sensi che vengono usati da voi e da noi su un livello diverso da quello dei vostri sensi umani. Questi sensi sono sempre stati disponibili, ma mentre siete sulla Terra non li avete usati molto. Sono come rimasti barricati in qualche parte, oscurati alla vostra vista. In qualche modo sono stati non disponibili per voi. Sì, li usate quando tornate dalla nostra parte del velo, quando lasciate la vostra forma fisica, ve ne riappropriate. Vi sono inerenti, sono parte di ciò che siete, ma quando venite sulla Terra, tendete a tralasciarli. Non sono disponibili, ma stanno facendosi avanti in questo momento. Perciò gran parte del motivo per cui Metatron è oggi qui è per aiutare l’ingresso di quei sensi, per aiutare a colmare quel vuoto.

 

Questi sensi sono cinque. I cinque sensi sono eterici, multidimensionali, non fisici e non umani. Sono cinque. Immaginate la forma di una stella, una stella a cinque punte.

 

Alla sommità si trova il primo senso. E’ il SENSO di CONSAPEVOLEZZA. Questi sono sensi eterici, spirituali, divini, il primo è la consapevolezza. Avete sviluppato questo senso immediatamente, dopo aver lasciato la Casa, quando avete lasciato il Regno. Fino a quel momento voi non avevate una consapevolezza di chi voi foste. Voi semplicemente eravate. Ma quando avete lasciato il Regno e avete attraversato il Muro di Fuoco, avete immediatamente sviluppato il senso della consapevolezza. Questo è il senso dell’”Io Sono”. “Io sono parte di Dio, ma sono anche la mia identità.” Questo è il primo dei cinque sensi.

 

Continuando sulla stella, in senso antiorario, troviamo il SENSO dell’IMMAGINAZIONE. Immaginazione. Quando immaginate qualcosa, questo comincia a portarlo in vita. Comincia a dare una forma. Lo chiamiamo anche il Senso della Creazione. Ognuno di voi ha qualcosa in serbo nella sua immaginazione. E’ lì, dovrà farsi avanti. Questa è la sfida che vi facevamo prima. Il divino senso dell’immaginazione prende l’energia e lo riveste con una forma energetica. Lo fa maturare e comincia ad introdurlo nella realtà. Questo è il senso dell’Immaginazione.

 

Andando avanti sempre in senso antiorario troviamo il SENSO della COMPASSIONE. Compassione. Lo chiamiamo anche il Senso dell’Unità. E’ la divina sensazione che vi dà la comprensione che siete l’Io Sono, ma che siete anche parte di Tutto Ciò Che E’. Il senso della compassione vi permette di vedere Dio con altri occhi. Vi permette di sentire e comprendere diversamente. Questo è quello che vi collega ad ogni altro essere umano, ad ogni animale e ad ogni molecola di questo pianeta. E’ il senso che vi collega a Tutto Ciò Che E’.

 

Senza questo senso di compassione e unità, sareste molto soli e solitari. Quando nelle nostre riunioni vi diciamo: “Cari amici, non siete mai soli”, noi stimoliamo il senso della compassione, dell’unità e dell’insieme. Non lo chiameremo “unicità” (oneness) , ma lo chiameremo l”insieme”(toghetherness). Questo è il senso che vi permette di comprendere cosa un’altra persona o entità sta vivendo. Usatelo quando insegnate.

 

Io, Tobias, amo moltissimo questo senso. Mi ha toccato durante le mie vite umane e ogni volta che entro in questo spazio con voi. Ogni volta che vi incontro individualmente, oh, il divino senso della compassione irrompe! E’ questo il senso che mi fa salire le lacrime agli occhi e lacrime sconosciute ai vostri. La Compassione.

 

Continuando a ruotare in senso antiorario, troviamo il SENSO della FOCALIZZAZIONE. La Focalizzazione. Lo chiamiamo anche il Senso del Potere. Consiste nell’abilità di prendere l’energia grezza che proviene dall’immaginazione, mescolarla con la compassione per gli altri e per se stessi, e focalizzare questa energia, per portarla nella realtà, nella vita.

 

Questo senso è così importante, cari amici. Molti Shaumbra hanno lasciato inattivo questo divino senso della Focalizzazione, mentre erano sulla Terra. Avete dimenticato la Focalizzazione, avete dimenticato di portarla nella vostra realtà. Moltissimi tra voi hanno ignorato questo senso divino. Non volete focalizzarvi in quanto esseri umani, perché qualcuno lungo la strada vi ha detto che era peccato farlo. Voi ignorate il senso della focalizzazione, ed è così importante per l’equilibrio.

 

Mettete a fuoco la vostra immaginazione e la vostra compassione e la vostra umanità. Il Senso della Focalizzazione attinge alla energia greggia del potere di Dio e la mette a fuoco. Comincia a raccoglie le energie gregge. Questa energia della messa a fuoco sarà TANTO importante quest’anno. Lo sottolineiamo: L’ENERGIA DELLA FOCALIZZAZIONE SARA’ MOLTO IMPORTANTE IN QUESTO ANNO.

 

Non potete più vivere fuori nell’”ozono”. E’ come una negazione. Non state accettando la vostra umanità, perché qualcuno vi ha detto che era peccato. E’ così triste che gli esseri umani abbiano creduto a questo.

 

Peccato originale: Non comprendiamo nemmeno il concetto! Ci sono quelli che muoiono, tornano da questo lato, e vogliono sapere se possono essere ripuliti dal peccato originale.

E noi scrolliamo le spalle dicendo: “Quale peccato originale??” Ma essi non scelgono di credere a questo, e continuano a rivolgersi a qualcun’altro, cercando chi possa aiutarli a lavar via o assolverli dal peccato originale, perché così era stato detto loro sulla Terra. C’è così tanto lavoro da fare, in quest’area di partenza. Voi sapete a chi ci stiamo rivolgendo. Voi sapete che parliamo direttamente a qualcuno di voi. E’ tempo di cominciare. Grandi cambiamenti si possono compiere, se si risolvono queste cose sul vostro pianeta, sulla vostra Terra, prima che tornino da questo lato.

 

“Focalizzazione” sarà una parola chiave per quest’anno. Vivete sulla Terra, siate umani, focalizzate lì le vostre energie. Focalizzatevi sui progetti, sul vostro lavoro, sulla famiglia e tutto ciò che vi circonda. Non c’è niente nella vostra vita che non sia appropriato. Ricordate questo punto del mettere a fuoco, questa sensibilità, questo senso del Fuoco divino.

 

Mentre siete sull’altalena e avete quell’enorme cobra di tre metri ai vostri piedi, e gli chiedete perché sia lì, ricordate che abbiamo parlato del mettere a Fuoco. Avrà poche parole da dirvi in proposito! Sarà difficile stare su quell’altalena, andando avanti e indietro verso nuove vette, se non siete focalizzati su quanto state facendo.

 

Quelli tra voi – Cauldre ci ferma qui – non gli piace quello che volevamo dire. Ma abbiamo un accordo con lui – lo diremo lo stesso! (il pubblico ride)

 

Quelli di voi che meditano, cari amici, smettano di farlo! Non vi focalizzate. Non andate in estasi durante le vostre meditazioni. Parliamo a quasi ognuno di voi. La Meditazione ERA una cosa meravigliosa. Vi ha condotto fino a questo punto. Ma c’è una grandissimo equivoco sulla meditazione.

 

Vi è stato insegnato ad abbandonare la vostra concentrazione tramite la meditazione. Noi vi chiediamo di fare l’opposto. Vi è stato detto di abbandonare il vostro essere umani. Davvero, alcuni di voi si concentravano su una candela o su un pensiero. In un certo senso lasciavate andare ogni altro equilibrio che era in voi. Sì, la meditazione vi ha aiutati ad entrare in contatto con alcune parti della vostra coscienza. Ma ora, cari amici, la vostra meditazione dovrebbe mettere a fuoco voi sulla Terra come esseri umani. La meditazione dovrebbe riguardare tutto ciò che siete, non farvi dimenticare chi siete.

 

Lo sappiamo…alcuni non ameranno queste parole. Alcuni non hanno amato altre parole che abbiamo pronunciato! Ma, cari amici, noi veniamo a voi in verità e amore e per aiutare tutti ad andare avanti, per aiutare voi, e tutti gli altri a procedere.

 

L’ultima punta della stella – questo ultimo senso divino, cari amici – è ESPRESSIONE. E’ l’Espressione. Voi mantenete una energia che è dentro di voi, che avete focalizzato, che avete immaginato e portata a voi. E’ tempo di esprimerla sul pianeta Terra nella vostra umanità.

 

Nella storia di Nancy e della sua cucina, lei aveva immaginato il pasto. Dopo era andata al frigorifero e alla credenza, ed aveva usato la compassione per sentire quale fosse la cosa più equilibrata per lei, così come per gli altri. Ha usato la sua messa a fuoco per iniziare a preparare il cibo nel modo giusto. Infine ha usato la sua Espressione quando ha iniziato a porlo nella teglia e nei contenitori. Ha attinto alla sua energia umana e lo ha realizzato.

 

L’”Espressione” raccoglie gli altri sensi divini e li fa procedere. Molti di voi sono bloccati in questo. Ce ne sono molti che desiderano che siano le guide o lo Spirito a realizzare l’Espressione. Voi volete immaginare come sia creare. Volete avere compassione per gli altri. Volete anche focalizzarvi sul vostro essere umani e sui bisogni e desideri che avete. Ma, quando arriva l’opportunità di alzare una mano per farlo, subentra la paura. Subentrano i dubbi, la sfiducia in se stessi, e il serpente si mostra e dice: “Non alzare quella mano” Questo accade quando sentiamo molti di voi dire: “Caro Tobias, caro Spirito, caro chiunque-tu-sia, lo faresti al posto mio?” (il pubblico ride)

 

L’Espressione è l’esplosione dell’energia che sgorga da dentro di voi, che desidera mostrarsi. Ma la VOSTRA mano deve essere alzata per poter esprimere. Ci saranno quelli che verranno a bussare alla vostra porta, e voi dovrete aprire con la VOSTRA mano. Dovete permettere a questa divina energia di esplodere – e nascere – per entrare nella vostra realtà. E’ l’Espressione. Sostenetela, siate audaci!

 

Questi sono i cinque sensi divini. Essi corrispondono e lavorano con i sette sensi umani dei quali abbiamo parlato nell’ultimo incontro. Lavorano insieme. I sette sensi umani sono nella vostra realtà tangibile. Si trovano nella realtà fissata come umani. Sono associati a parti del corpo come gli occhi e il naso e la bocca e la pelle, l’intelletto e le vostre emozioni.

 

Questi cinque sensi di cui abbiamo parlato oggi…sono sensi divini. Non sono necessariamente nuovi, ma la loro applicazione alla realtà umana è nuova. Ora siete in grado di fondere i sensi umani e quelli divini. Non è interessante, cari amici, che si sia sempre parlato dei sette chakra più cinque? E ci sono sette sensi umani e cinque sensi divini.

 

Ora vi daremo qualche informazione tecnica che viene da Metatron, perché ci sta chiedendo di chiarire questo punto. Non è una linea retta che congiunge una punta della stella all’altra. Si tratta di una linea curva, è un arco che connette una all’altra. Quindi, energeticamente, si forma un cerchio al centro. Chiederemo a Cauldre di disegnarlo sul suo computer , così potrete vederlo. Ma c’è un cerchio all’interno della forma della stella. Un cerchio che congiunge tutti gli archi interni. (Nota: Vedere il disegno all’inizio del testo)

 

Questo vi aiuterà a comprendere. Non si tratta di geometria sacra, no, ma vi aiuterà a comprenderne i modelli, i comportamenti energetici. Questi sono i vostri sensi divini che ora possono entrare ed essere usati sulla Terra ad un livello umano.

 

Vi chiediamo di fare anche un’altra cosa. Immaginate voi stessi, il vostro corpo. In genere avete una testa, due braccia, due gambe. I cinque sensi divini corrispondono a queste parti del vostro essere umano.

 

Il senso della Consapevolezza è rappresentato dalla testa, cari amici.

 

Il senso dell’Immaginazione è associato alla mano sinistra.

 

La Compassione è associata al piede sinistro…ergo il detto umano: “se potessi essere nelle mie scarpe.” (in italiano: essere nei miei panni. N.d.T.)

 

L’energia associata al piede destro e al senso della Focalizzazione: “mantenete la vostra posizione”. Non battete forse il piede destro quando cercate di rimanere concentrati, quando siete nervosi, e quando dovete uscire dal corpo? E poi riportate dentro voi stessi battendo il piede destro, poiché è connesso in qualche modo a questa energia divina del focus. Non male interpretate – questa energia non è localizzata nel piede, ma e esternamente associata con quel piede.

 

Quindi la mano destra, la mano dell’espressione – cosa fate quando stringete la mano a qualcuno? Voi gli esprimete qualcosa. E’ la mano che ha il potere di guarigione; sebbene, come molti di voi sanno, c’è un certo equilibrio tra le due. Ma l’Espressione è generalmente associata alla mano destra. E’ quella che crea l’espressione ed il movimento.

 

Sappiamo di aver fatto un grande lavoro oggi. Ci vorrà del tempo per assimilarlo. Ma, comprendete che, i sensi divini che noi usiamo da questo lato – che voi usate quando siete qui con noi – ora sono disponibili per voi, ogni giorno un poco più disponibili. Con tutti i cambiamenti che sono avvenuti nella vostra coscienza, e con i corrispondenti cambiamenti avvenuti nelle griglie e che saranno portati a termine quest’anno da Kryon, quei cinque sensi sono ora disponibili per voi.

 

Il linguaggio dell’Ah non entrerà solo attraverso i sette sensi umani. Arriverà anche attraverso la vostra consapevolezza di chi siete ora, una nuova consapevolezza dell’angelo che siete, Arriverà attraverso l’immaginazione. La vostra immaginazione è matura ed esploderà nei giorni a venire. Entrerà, più che mai, con la compassione per gli altri e per voi stessi. Non riservate la compassione solo agli altri. Offrite la compassione al vostro corpo e a voi stessi.

 

Il linguaggio dell’Ah arriverà attraverso l’abilità di focalizzare, l’abilità di incanalare le energie. Questo è quanto ha fatto Nancy con la sua cucina. Ha preso energie grezze – quelle con le quali lavoravano gli agricoltori – e le ha rese reali focalizzandole. Questo è quello che fa il vostro senso della Focalizzazione. Il vostro universo è colmo di energie, gregge, indefinite energie. Mettere a fuoco rende possibile farle entrare ed applicarle al vostro livello. Questa è una cosa molto importante su cui lavorare quest’anno, non sarà la più divertente, ma veramente molto importante.

 

E finalmente, l’Espressione. Se Nancy avesse solo immaginato la sua cucina e avesse avuto compassione e avesse focalizzato quello di cui aveva veramente voglia, sarebbe poi morta di fame se non l’avesse espressa, se non fosse entrata in cucina e cominciato a lavorare.

 

Ora, il linguaggio dell’Ah entra ed è disponibile attraverso questi cinque sensi divini. Sensi che sono stati sempre lì. Questo è il modo in cui operiamo da questo lato. Non abbiamo sensi come l’odorato e il gusto. Ora possiamo farlo attraverso di voi quando attiviamo il nostro senso della compassione. Questo è il modo in cui ci mettiamo in relazione, il modo in cui comprendiamo quello che fate. Noi usiamo moltissimo la compassione per metterci in rapporto con gli esseri umani.

 

Questa compassione è ciò che Metatron non era capace di usare per rapportarsi con gli umani, a causa della sua energia forte, questo è quello che abbiamo dovuto contenere per temperare e filtrare e rendergli possibile essere qui oggi senza rischi per voi.

 

Questi sensi del divino giungono ora, e lavorano con i sette sensi umani dei quali abbiamo parlato la volta scorsa. Sono disponibili per usarli nel linguaggio dell’Ah. Vi ci vorrà un po’ di pratica e di lavoro. Lavorate insieme praticate uno con l’altro, cari amici. Vi ci vorrà un po’ di tempo, ma vedrete che questo è un modo nuovo e meraviglioso per creare, per esprimervi, per concentrarvi, e perfino per essere consapevoli di chi siete veramente.

 

Combinati con i sette sensi umani, troverete possibile fare cose che avreste chiamato magia o mistero o miracolo, solo qualche anno fa. La cosa interessante, quando queste cose accadono, è che non appaiono così miracolose. Avrete la comprensione della fisica e della scienza che le sottendono. E direte agli altri che guarderanno con timore e meraviglia a ciò che avete compiuto…pronuncerete le parole che il Maestro d’Amore disse a voi e agli altri: “E voi potete faro lo stesso”. Non è un miracolo. Non è un dono di Dio , nel senso che Dio da questi doni ogni giorno. Non è un dono speciale. E’ qualcosa che Dio, che l’Io Sono ha creato…quello che voi chiamate miracolo.

 

Cari amici, il lavorare con il Linguaggio dell’Ah, vi permetterà, vi metterà in grado di creare cose in un modo che non avevate mai pensato possibili. E sapete una cosa? Noi sappiamo che voi già lo sapete. Non correrete a creare ogni tipo di denaro, ogni bene materiale, perché non è questo che c’è nel vostro cuore. Non c’è questo nei vostri cuori. Creerete delle cose che finiranno per condurre altri verso la loro divinità. E quando fate questo, cari amici, quando usate il linguaggio del vostro essere divino, l’abbondanza è presente automaticamente. Non perché Dio ha detto che in quel giorno ne eravate degni, ma perché avete creato un equilibrio energetico che la pone lì. Potrebbe arrivare da luoghi insoliti o strani, a cui non eravate abituati, ma sarà lì.

 

Ci è molto piaciuto parlare con voi del Linguaggio dell’Ah in questa serie. Continueremo a parlarne, ma, con la prossima lezione, andremo avanti. Ma vi incoraggiamo ad usarlo, noi comunicheremo con voi con il Linguaggio dell’Ah. Metatron lo userà per comunicare molte delle sue cose tecniche e della fisica che ora fa entrare. Noi comunicheremo con questo linguaggio. Apriremo i nostri incontri con un momento di divina comunicazione prima di pronunciare le parole. Noi vi parleremo individualmente usando questo nuovo linguaggio: il Linguaggio dell’Ah.

 

Unite i sette sensi umani con i cinque sensi divini per poter veramente integrare tutto questo, nel modo più efficace e potente. Cari amici, questi sono strumenti di cui ognuno di voi avrà bisogno durante quest’anno, l’anno dell’altalena.

 

Vi amiamo moltissimo. Amiamo condividere questo tempo. Metatron non è stato in grado di avvicinarsi così tanto agli umani per lunghissimo tempo. E’ una vera gioia per lui essere qui oggi. Egli vi lascia con un’esplosione di compassione per voi. Voi non siete mai soli.

 

E Così E’.

 

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ 

 

Tobias del Concilio Cremisi (Crimson Council) viene presentato da Geoffrey Hoppe, anche noto come "Cauldre", di Golden in Colorado - USA. La storia di Tobias, dal biblico Libro di Tobit, può essere visionata sul Sito www.crimsoncircle.com. Le Documentazioni Tobias sono offerte gratuitamente agli operatori di luce ed agli Shaumbra di tutto il mondo, fin dall'Agosto 1999, momento in cui Tobias affermò che l'umanità aveva superato il potenziale di distruzione per entrare nella Nuova Energia.

Il Crimson Circle (cerchio cremisi) è un network globale di angeli umani che sono tra i primi a transitare verso la Nuova Energia. Sperimentando le gioie e le sfide dello stato di ascensione, essi aiutano altri umani nel loro viaggio, attraverso la condivisione, la cura e la guida. Più di 40.000 persone visitano ogni mese il sito web del Crimson Circle per leggere i documenti più recenti e discutere le proprie esperienze.

Il Crimson Circle si incontra mensilmente nell'area di Denver, Colorado - dove Tobias presenta le ultime informazioni attraverso Geoffrey Hoppe. Tobias dichiara che lui e gli altri del Crimson Council celeste stanno in realtà canalizzando gli umani. Secondo Tobias, loro stanno leggendo le nostre energie e traducendo le nostre stesse informazioni per poi riportarcele, così che noi possiamo vederle dall'esterno, mentre le sperimentiamo dall'interno. Lo "Shoud" è la parte della canalizzazione in cui Tobias si fa da parte e l'energia degli umani viene canalizzata direttamente da Geoffrey Hoppe.

Gli incontri del Crimson Circle sono aperti al pubblico, benchè siano gradite le prenotazioni. Non c'è nulla a cui associarsi, nè iscrizioni da pagare. Il Crimson Circle riceve la propria ricchezza attraverso l'amore aperto degli Shaumbra di tutto il mondo.

Lo scopo del Crimson Circle è di servire come guide umane e insegnanti per coloro che percorrono il sentiero del risveglio spirituale interiore. Non è una missione evangelica. Al contrario, la luce interiore guiderà le persone alla vostra porta, in cerca della vostra cura e compassione. Saprete cosa fare e insegnare in quel momento, quando il prezioso e unico essere umano che sta per imbarcarsi nel viaggio del Ponte di Spade, verrà da voi.

Se stai leggendo queste parole e provi una sensazione di verità e connessione, sei proprio Shaumbra. Sei un insegnante e una guida. Permetti al seme di divinità di sbocciare dentro di te in questo momento e nei tempi a venire. Non sei mai solo, poichè c'è una Famiglia intorno al mondo, e angeli nei regni intorno a te.

Vi preghiamo di distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l'integrità, comprese queste note. Ogni altro utilizzo deve essere approvato per iscritto da Geoffrey Hoppe, Golden, Colorado.

© Copyright 2002 Geoffrey Hoppe, P.O. Box 7328, Golden, CO 80403. E-mail to [email protected] Tutti i diritti riservati.